Tessuti D’Arte: quando la moda sposa il Patrimonio Artistico

Fenomeno culturale e sociale, la moda italiana è l’emblema dello stile e dell’eleganza del Belpaese. Il comparto tessile in Italia, muove un rilevante volume d’affari che rappresenta larga parte di una produzione di qualità esportata in tutto il mondo.

D’altra parte quando si parla di Made in Italy, non si può non pensare all’incredibile patrimonio artistico e culturale, che secondo le stime dell’UNESCO, è tra il 60 e il 70% dell’intero patrimonio culturale mondiale. 

Unire moda e architettura? Si può. 
Lo hanno già dimostrato i due noti stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana che per la collezione fall-winter 2012/13 si sono ispirati al Barocco Siciliano. Lo smisurato divertissement del Barocco è stato declinato in tutta la sua pienezza, la ridondanza dei decori e degli orpelli, la magnificenza dell’arte e dell’artigianato siciliano.
L’opulenza dell’architettura segue la sfarzosità delle tradizioni, mettendo in scena per la collezione spring-summer 2013 le ceramiche di Caltagirone, i pupi e i carretti siciliani.

dolce e gabbana.jpg

L’arte e la natura del nostro Belpaese ci regalano spunti d’ineguagliabile bellezza e perfezione che sono da sempre fonte d’ispirazione per artisti e creativi nella realizzazione delle loro opere.

E se il connubio fra moda e architettura si evolvesse in qualcosa di più?
Arts of Italy è un viaggio che OVS, nota catena veneta del settore tessile, percorre in lungo e in largo sul nostro territorio alla ricerca di fascino e suggestioni, interpretando il patrimonio artistico italiano attraverso l’innovativa chiave del dettaglio. Così, un decoro, un fregio, la venatura di un marmo e le tessere di un mosaico si trovano intessuti in una collezione di abbigliamento di vera e propria arte. Parte del ricavato derivante dalla vendita di questi capi che compongono la collezione sarà destinata al restauro di alcuni capolavori dell’arte italiana. 

Un progetto che rende omaggio all’arte italiana facendola viaggiare nelle strade su una collezione di abbigliamento in edizione limitata. Come i decori del rosone di pietra della Chiesa di San Pietro di Tuscania (VT) ripetuti all’infinito nella trama di pizzi macramé candidi su top e abiti con le maniche arricciate. O i mosaici della Casa romana di Spoleto stampati sulla camiceria regimental maschile e sulle scarpe slip on di tela. O, ancora, le prospettive barocche e della cupola di Sant’Ivo, alla Sapienza di Roma, riportate sulle magliette.

Tutto il margine generato dalla vendita sarà devoluto al finanziamento del restauro di alcuni capolavori dell’arte italiana oggi rimasti fuori dal circuito turistico

assicura Stefano Beraldo, amministratore delegato OVS.

Ambra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...